La mia Trasversale Sicula, 5a tappa

11.06.2020

5a tappa da Corleone a Prizzi. Oggi la Trasversale Sicula coincide quasi integralmente con la Magna via Francigena che collega Palermo ad Agrigento e che ho percorso per intero nel 2018. La tappa é piacevole e la fatica per la salita é mitigata da una deliziosa aria fresca (si sale dai 600m di Corleone ai quasi 1000 di Prizzi) che rende meno duro il passo. Da oggi e per tre giorni non saró piú solo visto che Agata, mia moglie, mi ha raggiunto in cammino. Sono molto felice che questo sia avvenuto proprio qui a Prizzi. Questa tappa, per me, é particolarmente importante. Non solo perché il paese di Prizzi ha un fascino antico che lo fa apparire fermo nel tempo, ma anche perché qui, due anni fa, ho conosciuto Totó Greco anima di un gruppo di giovani uomini e donne che tentano di non arrendersi a quello sconforto che puó prenderti alla gola quando vivi in un paese dell'entroterra siciliano dimenticato da tutto e da tutti. É proprio su questa dimenticanza che Totó ed i suoi amici cercano di intervenire promuovendo, con la loro associazione "Sikanamente", attivitá escursionistiche, naturalistiche ed aggregative rivolte a chi vuole conoscere questa bellisima zona dei monti Sicani. Sono proprio loro che ci hanno accolto nel loro “C.A.O.S.” (Centro di Accoglienza e Ospitalitá Sikanamente) e che offrono conforto ed accoglienza a pellegrini ed escursionisti.
Il buon Totó per "campare" gestisce la cartolibreria di famiglia, ma per "vivere" mette a frutto la sua laurea in filosofia e soprattutto la sua fantasia ed umanitá.
Se deciderete di passare di qua, dite pure che vi ho mandato io...benvenuti a Prizzi.
Per chi vuole saperne di piú  
https://sikanamente.org/